Print this page
ASI, in accordo con Unipol-sai estende la copertura assicurativa all'attività sportiva in casa

ASI, in accordo con Unipol-sai estende la copertura assicurativa all'attività sportiva in casa

A seguito dell'emergenza epidemiologica e delle conseguenti disposizioni di legge che hanno imposto la chiusura momentanea delle strutture sportive ASI ha stabilito, insieme a UNIPOL-SAI che le garanzie della polizza devono intendersi anche per le attività sportive svolte in casa del tesserato sotto forma di allenamento autorizzato da ASI stessa o da associazione affiliata

Ovviamente tale estensione dell'assicurazione si intende valida in caso di attività svolte in casa ma riconducibili a un programma di allenamento personalizzato e inviato al tesserato tramite mail da ASI o società affiliata

 

"In conseguenza dell'ultimo Dpcm che ha deciso la chiusura delle Palestre e delle Piscine - ha spiegato Andrea Polimeno, Agente Generale di UNIPOL-SAI - ho provveduto immediatamente, di concerto con la Compagnia come nel precedente lockdown, ad attivare l'estensione delle garanzie presso l'abitazione dei tesserati, ferma restando la condizione  di aver ricevuto il programma di allenamento dalla Società di appartenenza in data antecedente all'eventuale sinistro".

La precedente esperienza


Già a pochi giorni dall'inizio del lockdown, ASI e UNIPOL-SAI avevano raggiunto un accordo che aveva esteso tutte le abituali coperture legate al tesseramento, alle attività svolte a casa. 

Gli affiliati IDA/ASI si erano potuti allenare tranquillamente in casa godendo della copertura assicurativa per le seguenti attività:

 

  • Ginnastica finalizzata alla salute ed al fitness
  • Esercizi di mantenimento atletico
  • Esercizi di allenamento e riscaldamento per attività di danza ed arti marziali
 
Tutto possibile chiedendo alla propria associazione un programma di allenamento

 
 

 

 

 

Letto 350 volte

Latest from Redazione IDA