Accedi

Inserisci le tue credenziali

Nome Utente *
Password *
Ricordami
Una Barbie per l'étoile Yuan Yuan Tan

Una Barbie per l'étoile Yuan Yuan Tan

L’azienda Mattel ha realizzato una Barbie dedicata alla stella raffinata del San Francisco Ballet. 

Dopo aver celebrato l’étoile Misty Copeland nell’ambito della collezione ‘Barbie Shero (She + Hero)’, con gambe muscolose e tornite, da vera ballerina dell’American Ballet Theatre nel suo costume di Firebird, questa volta l’azienda Mattel rende omaggio all’étoile orientale Yuan Yuan Tan, stella raffinata del San Francisco Ballet. La nuova Barbie, che fa parte della collezione ‘Shero 2018’, veste il candido tutù di Odette. Luminosa, leggera ed eterea la danzatrice, con le sue lunghe linee e il bel volto di alabastro, è una delle interpreti più apprezzate della compagnia diretta da Helgi Tomasson, la prima di origine cinese ad aver conquistato un ruolo stabile e di primo piano nella nota compagnia statunitense. Un modo per dimostrare che la mitica bambolina è sempre in grado di restare al passo con i tempi che cambiano. Sempre meno principesse, sempre più scienziate e ‘donne ribelli’, per adeguarsi all’evoluzione del modello femminile. Qualche altro esempio oltre all’étoile Tan? La pittrice e attivista femminista Frida Kahlo, l’imprenditrice tedesco-iraniana Leyla Piedayesh, la scienziata della Nasa Katherine Jonhson, e persino il capitano della Nazionale italiana di calcio femminile Sara Gama che rappresenterà il Belpaese ai Mondiali di calcio in Russia tra pochi mesi. Ma ci sono anche la prima aviatrice donna della storia Amelia Earhart, la modella curvy Ashley Graham, la regista del film “Wonder Woman” Patty Jenkins, la chef Hélèn Darroze, la sciatrice statunitense Chloe Kim. In definitiva, sempre più donne reali per la storica Barbie che abbandona le forme perfette e impossibili per assumere le sembianze di personaggi femminili della vita contemporanea che si sono affermate con la loro personalità e la loro attività. La Barbie dunque, dopo essere stata icona di femminilità e immagine dell’American Dream of Life, dopo aver subìto trasformazioni morfologiche, colore di incarnato e di capelli, ora ha deciso di diventare ambasciatrice di quelle donne reali che sono a loro modo delle vere eroine. Donne che hanno saputo affermarsi nella società e acquisire una posizione di rilievo, diventando allo stesso tempo simbolo di possibilità al cambiamento per le bambine delle ultime generazioni. Senza per questo mai rinunciare a sognare…

 

© Expression Dance Magazine - Maggio 2018

 

 

Letto 1044 volte Last modified on Mercoledì, 30 Maggio 2018 13:08

Lascia un commento

Verifica che tutti i dati nei campi con (*) siano inseriti. Non è permesso l'inserimento di codice HTML.

Segreteria didattica:

CENTRO STUDI LA TORRE Srl 

Organismo di formazione accreditato ai sensi della delibera di cui alla D.G.R. N. 461 / 2014.

Ente accreditato alla formazione Azienda Certificata ISO 9001-2015

 

CONTATTI

Indirizzo: 

Via Paolo Costa 2, 48121 Ravenna

Telefono: 

+ 39 0544 34124

Fax: 

+39 0544 34752

CONTENUTI GRATUITI

Scarica gratis contenuti sempre nuovi sul mondo della danza

Search

51.254.197.122