Accedi

Inserisci le tue credenziali

Nome Utente *
Password *
Ricordami

Corso per la qualifica di Danzatore con approfondimento della

RAPPRESENTAZIONE COREOGRAFICA 

Corso riconosciuto dalla Comunità Europea con validità nazionale ed europea

(Autorizzazione richiesta alla P.A.)

TITOLO RILASCIATO: Attestato di Qualifica Professionale di Danzatore, riconosciuto a livello nazionale ed europeo 5° EQF, rilasciato dalla Regione Emilia-Romagna. 

Il corso è rivolto ad allievi di tutte le regioni.

Direzione artistica e coordinamento: Emanuela Tagliavia

Sede: Ravenna, Centro Studi “La Torre, via Paolo Costa 2

Durata: 300 ore, compreso un periodo di stage. Le ore in aula si svolgeranno in weekend. 

Inizio: 29 settembre 2018

Costo: euro 2.500 (escluso il costo d’esame) con possibilità di pagamento rateizzato

Il corso mira a formare danzatori desiderosi di approfondire gli aspetti del lavoro del coreografo in ambito contemporaneo. L’iniziativa è organizzata dal Centro Studi “La Torre” in collaborazione con Iscom E.R. e la Regione Emilia-Romagna. Si articola in seminari-progetto che alternano materie fondamentali e altre collaterali e complementari. I partecipanti avranno così la possibilità di approfondire gli strumenti necessari alla scrittura coreografica, all’analisi del movimento, allo studio di stili e tecniche differenti.

 

Requisiti di accesso

• Possedere un Diploma di scuola secondaria superiore;

• Avere compiuto 18 anni

• Possedere una formazione coerente rispetto ai contenuti del percorso ovvero essere in possesso di un curriculum artistico che si compone di certificazioni attestanti la frequenza di corsi di danza presso Enti privati o pubblici per almeno cinque anni

• Buona capacità di espressione e comprensione della lingua italiana, nel caso di candidati stranieri.


Sintesi degli argomenti di studio

• Sviluppo potenzialità comunicative ed espressive

• Storia dello spettacolo e della danza

• Storia della scenografia e del costume

• Sviluppo del movimento nell’esecuzione danzata

• Rappresentazione coreografica

• Sviluppo espressività musicale

 

Programma seminari e insegnanti: 

Per tutti coloro che desiderano ampliare le proprie conoscenze in ambito di “scrittura coreografica”, non solo un corpo danzante, in movimento, ma anche un corpo poetico. Ricercare uno stile proprio attraverso gli strumenti acquisiti nei seguenti seminari a progetto:

 

DANIELA BESTETTI: Lighting designer, tecnico e datore luci dal 1998. Docente di illuminotecnica al Corso Regia della Scuola d'Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano dal 2012.

"Il gesto e la luce
Come introdurre gli allievi all'impiego della luce e all'arte illuminotecnica in teatro, intrecciando elementi teorici e pratici. L'obiettivo del corso è di pensare la luce come uno degli elementi compositivi e drammaturgici della coreografia, uno strumento creativo che diventa parte integrante del lavoro del coreografo e dei danzatori in scena. Il percorso didattico consente inoltre di appropriarsi della terminologia tecnica di base, indispensabile nei contesti professionali.


SILVIA BIDEGAIN: Danzatrice e coreografa eclettica, in grado di rimontare balletti di artisti vari fra cui Joseph Russillo e Angelin Preljocaj. Dal 2003 è maître de ballet del Junior Ballet contemporaneo al Conservatorio Nazionale Superiore di Musica e Danza di Parigi. 

"Composer à la façon de…"
Il corso è incentrato su improvvisazione e composizione guidata, attraverso un materiale dato per uno o due danzatori. Previsto lo sviluppo di una coreografia a gruppi seguendo uno schema che ripercorre l'universo coreografico e il metodo di scrittura di coreografi affermati. Analisi e confronto.


EMANUELE DE CHECCHI: Docente di vocalità per attori e danzatori, cantante e performer. Dal 1989 è insegnante di voce e canto alla Scuola di Teatro "Paolo Grassi" di Milano.

"Anche la voce danza…"
Durante gli incontri, i partecipanti sono guidati nell'esplorazione e ri-generazione, anche da vari repertori, evocazioni di cantanti, flussi di senti-menti, arie d'opera, grandi re-citazioni in movi-menti… Sarà possibile? Sì, se ci si abbandonerà all'utopia del 'sentire' e del 'comunicare'.


PAOLO MOHOVIC
Danzatore e ore coreografo di chiara fama che ha ricevuto diversi riconoscimenti fra cui il Prix Volinine a Parigi nel 1995 e nel 1997. Oltre che per la danza teatrale, lavora per progetti di formazione. Dal 2007 è direttore artistico della rassegna "Palcoscenico Danza" della Fondazione Tpe a Torino.

"Struttura e sensazione, il rigore della forma e l'umanità del gesto"
Laboratori coreografici in cui si esplora da un lato la parte compositiva relativa alla struttura coreografica, vista come un insieme organizzato di passi distribuiti nello spazio e nel tempo in stretta connessione con la musica, dall'altro una parte creativa sul movimento stesso, con le diverse dinamiche che si generano attraverso sensazioni, immagini e stati d'animo. Al termine, gli allievi, creeranno una piccola coreografia.


RENATA M. MOLINARI
Scrittrice, drammaturga e docente teatrale. Ha seguito il lavoro di Jerzy Grotowski e Thierry Salmon, e ha scritto per diverse riviste teatrali. Nel 2006, con Giuseppe Battiston, ha realizzato "A quel cielo lontano. Il mio Pascoli".

"Drammaturgie e parole per danzare"
L'incontro fra la danza e il testo scritto è ricco di sorprese e sviluppi, ma anche di difficoltà e pregiudizi. Il corso cerca di mettere a fuoco lo stato della questione, per poi affrontare tre brevi simulazioni di percorso.


DAVIDE MONTAGNA
Danzatore, coreografo e docente di danza contemporanea e di analisi coreografica. Insegna al corso di teatro-danza della Scuola Paolo Grassi di Milano e alla scuola di Beltrami Dancehaus. 

"Il danzatore creativo: tecnica e composizione"
Seminario tecnico e teorico diviso in due parti. Nella prima, è prevista una lezione per l'apprendimento degli elementi fondamentali della tecnica, della dinamica spaziale e della composizione coreografica. Nella seconda, un intervento teorico con apporti video, come indagine specifica sulle caratteristiche del corpo danzante e sull'analisi della composizione coreografica.


LAURA MORO 

Danzatrice e coreografa, fondatrice del collettivo artistico Art(h)emigra Satellite. È docente di ricerca coreografica all'Accademia Teatrale Veneta.

"Nigedo-Albedo-Rubedo. Traccia metodologica per assoli"
Il corso si dipana come scoperta della personale 'calligrafia motoria' di ciascun partecipante. Un percorso che coniuga la creazione solistica come esperienza di creazione, analisi e trasformazione, volta a far emergere una scrittura cinetica personale, un segno poetico-cinetico profondo dove si legano a doppio filo movimento e pensiero.


LORELLA RAPISARDA
Coreografa, insegnante, CMA Certified Movement Analyst Laban/Bartenieff, Nikolais-Louis Certified Teacher, Docente presso Accademia Internazionale Coreutica di Firenze, socia fondatrice di Thymos Movement Research Center -Laban/Bartenieff.

"Incontro con il sistema Laban/Bartenieff: vedere attraverso il movimento"
Attraverso la grammatica del movimento teorizzata da Laban e approfondita e sviluppata negli Stati Uniti da Bartenieff, il seminario effettua un breve percorso all'interno delle specifche categorie Labaniane al fine di acquisire maggiori strumenti per «guardare, riconoscere, provare, sentire» e quindi «vedere» in modo, forse diverso e nuovo, il proprio e altrui movimento.


LINDA RICCARDI 

Scenografa e costumista, laureata all'Accademia di Belle Arti di Brera di Milano. Dal 2011 lavora con la compagnia Lupusagnus, e collabora con altri artisti e teatri.

"Elementi di scenografia"
La scenografia immagina, definisce e interpreta lo spazio scenico. Un corso teorico-pratico che, dopo una introduzione storica, analizza il processo creativo e progettuale della scenografia con alcuni esempi. Si passa poi a esercizi pratici per comprendere come lo spazio influenzi il movimento. Al termine, gli allievi sperimentano la creazione di un piccolo progetto di scenografia su temi proposti, per poi confrontarsi sulle scelte fatte.


CARLA RIZZU 

Coreografa, regista, danzatrice freelance e insegnante. Fondatrice della compagnia Nervitesi. Vincitrice di numerosi concorsi coreografici nazionali ed internazionali.

"Il floorwork nella scrittura coreografica" 
Due lezioni di tecnica contemporanea floorwork (analisi della spirale partendo dall’origine del movimento fino a raggiungerne l’apice); laboratorio dell’utilizzo della voce in connessione con il corpo in movimento; trasmissione e analisi di un breve estratto da repertorio della compagnia Nervitesi di Carla Rizzu; visione del video del repertorio affrontato; visione del video di un estratto di Primero - erscht : les ballets C de la B / Lisi Estaras. 


EMANUELA TAGLIAVIA
Danzatrice e coreografa, docente di danza contemporanea all'Accademia del Teatro alla Scala, al corso di teatro-danza della Scuola "Paolo Grassi" di Milano e alla Scuola Professionale S.P.I.D. di Milano. Tiene seminari in Italia e all'estero.

"Dal singolo alla coralità: tecnica e composizione"
Dopo una lezione di tecnica contemporanea e lo studio di brevi sequenze per fissare gli elementi acquisiti, si lavora su una composizione coreografica, creata da una serie di improvvisazioni guidate. Dalla ricerca di un gesto all'elaborazione individuale di una struttura, al suo inserimento nello spazio e nel tempo, al lavoro corale, ascolto del proprio corpo, del gruppo, ma anche del suono. Non si tratta di un semplice accompagnamento musicale, ma di una continua interazione tra danzatore e musicista.


CARMELO ANTONIO ZAPPARRATA
Giornalista e critico di danza ("La Repubblica-Bologna", "Danza&Danza", "Hystrio" e "Arte e Arti Magazine"). Membro del gruppo di studio della rivista scientifica "Danza e Ricerca" diretta da E. Casini Ropa, esperto di Storia della Danza.

"Coreo-grafare: estetiche del movimento e tecniche del corpo nel '900"
Attraversando i principali coreografi moderni e contemporanei e le loro produzioni, il corso analizza stili e correnti che hanno generato nuovi approcci e visioni dell'arte del corpo in movimento.


Calendario lezioni

Lezioni da settembre 2018.

Orario: 09.30 – 18.00 con pausa pranzo

 


Costo

€ 2.500 (escluso il costo d’esame di € 250).

Possibilità di pagamento rateizzato.

 


Validità Diplomi IDA, Tesserino ASI e aggiornamenti tecnici

I Soci insegnanti IDA riceveranno dichiarazione ASI che testimonia la regolarità della qualifica come richiesto dal CONI in base alla normativa nazionale sui requisiti necessari all'insegnamento. 

Inoltre saranno inseriti nell'Albo tecnico ASI e otterranno il Tesserino Tecnico ASI, che ha validità biennalevincolata al rinnovo dell'affiliazione come socio insegnante l'anno successivo e ad almeno un aggiornamento tecnico con IDA durante il biennioIl Tesserino Tecnico ASI sarà materialmente inviato al secondo rinnovo dell'affiliazione.

Il presente corso/seminario è valido come aggiornamento tecnico.

Maggiori informazioni qui >


Modalità d'iscrizione

Il corso è a numero chiuso. Per iscriversi è necessario inviare il proprio curriculum vitae e la Dichiarazione Sostitutiva di Certificazione (in base all'art. 15 della L. 183/2011) di possesso dei requisiti richiesti a formazione@cslatorre.it oppure danza@idadance.com

Scarica e compila la Dichiarazione Sostitutiva di Certificazione (pdf) 

 

Per maggiori informazioni, contattare il Centro Studi “La Torre”

REFERENTE   |   Dott.ssa Elena Baldisserri

tel. 0544 34124

email: formazione@cslatorre.it 

 


 

Scarica gratuitamente l'ultimo numero di Expression Dance Magazine

 

campus stage ida

 

diploma europeo maestro danza

 

diploma europero danzatore coreografo

Segreteria didattica:

CENTRO STUDI LA TORRE Srl 

Organismo di formazione accreditato ai sensi della delibera di cui alla D.G.R. N. 461 / 2014.

Ente accreditato alla formazione Azienda Certificata ISO 9001-2008

 

CONTATTI

Indirizzo: 

Via Paolo Costa 2, 48121 Ravenna

Telefono: 

+ 39 0544 34124

Fax: 

+39 0544 34752

Scarica gratuitamente l'ultimo numero di Expression Dance Magazine

Search